Exaprint adobe-stock
Exaprint adobe-stock

#SB51 – Chi si aggiudica l’oscar per il miglior spot?

Come ho già fatto l’anno scorso, anche quest’anno vi voglio parlare dell’evento sportivo che appassiona miliardi di persone nel mondo. Sto parlando del Super Bowl che tiene incollati ai televisori miliardi di persone in tutto il mondo e, come sempre, è uno show a 360 gradi. Su Twitter stanotte l’evento ha totalizzato 27.6 milioni di tweet.

Twitter Data ha costruito una mappa interattiva che ha monitorato l’andamento dell’evento e i tweet generati durante le varie fasi del match e del concerto di Lady Gaga (sponsorizzato da Pepsi) tra fine secondo tempo e inizio del terzo quarto.


Non è soltato un evento sportivo. I brands fanno a gara per costruire lo spot più bello, più empatico per far parlare di sè. Sono anni che, il giorno dopo l’incontro tra le due compagini più forti del footbal americano, parliamo di questo evento e degli spot che sono stati trasmessi. La CBS ha venduto gli spazi e, come per l’anno precedente, sono costati 5 milioni di dollari ogni 30 secondi. La maggior parte delle volte gli spot televisi che vanno in onda durante il Super Bowl sono dei veri e propri capolavori. Alcuni di questi segnano anche l’innovazione della comunicazione. Di seguito riporterò quelli che a parer mio sono i più belli e che lavorano meglio anche da un punto di vista della sceneggiatura.

84 Lumber

Al primo posto c’è sicuramente 84 Lumber che, con il suo spot, va oltre i confini e i muri che gli umani e la politica populista vogliono costruire. 84 Lumber racconta la storia di una mamma e di una figlia messicana che nell’oltrepassare il confine vedono il sogno americano e una speranza per il loro futuro. Nessun ostacolo la può e la deve fermare. La terra appartiene all’umanità e non c’è muro che possa dividerci. Il finale è a sorpresa e vi lascerà di stucco. La versione integrale non è andata in onda.

Airbnb

Anche Airbnb gioca contro i poteri forti. Trenta secondi per esprimersi contro il “Muslim Ban” emanato qualche giorno fa dal nuovo presidente degli Stati Uniti Donald Trump. L’intero spot ha come focus la cultura dell’accoglienza e l’assenza di diversità tra gli individui. Il fondatore di Airbnb, Brian Chesky, ha messo in luce come lo spot sia stato acquistato e realizzato dai dipendenti della società. Subito dopo la messa in onda l’hashtag #WeAccept ha permesso al video di superare il milione di visualizzazioni su YouTube.

Budweiser

I 60 secondi dello spot di Budweiser risuonano come un monito all’accoglienza e all’apertura verso gli altri. Ripercorrendo la storia del fondatore del birrificio, Adolphus Busch [inventore della birra], che nel 1800 è partito dalla Germania alla volta degli gli Stati Uniti per dar vita al suo progetto di vita. Il viaggio di Adolphus si trasforma nella metafora per un’intera generazione imprenditoriale che oggi non deve fermarsi davanti alle difficoltà e non deve smettere mai di credere nei propri sogni.

Audi

La casa automobolistica di lusso, Audi, conferma di avere un’anima progressista e che guarda al futuro. Il messaggio che ha voluto trasmettere Audi of America è stato quello in favore della parità della retribuzione, dell’inclusività, della crescita e dello sviluppo di tutti i dipendenti. La società ha pubblicamente promesso che s’impegnerà per l’uguaglianza della retribuzione delle donne e la promuoverà in tutti gli ambienti di lavoro. È strano che una casa automobolistica utilizzi 60 secondi per spingere una battaglia socio-politica non correlata direttamente alla vendita diretta delle automobili.

Inside These Lines – NFL

Lo sport è competizione. Si combatte una battaglia, ma alla fine ci si rispetta. Ogni individuo può avere la propria squadra del cuore, ma la passione è quella che ci fa riconoscere come appartenenti ad unica comunità. Una grande lezione da parte della NFL, la federazione nazionale di footbal.

Expedia

Il viaggio lo compi esternamente, ma ti attraversa dentro. È stato questo il messaggio che ha voluto far emergere Expedia all’interno del proprio spot, stanotte. Il viaggio ha il potere di cambiare il mondo e una persona alla volta. Il viaggio aiutare le persone a rendere questa terra un posto migliore. Facciamo in modo che lo sia.

LifeWTR

Pepsi ha usato il SuperBowl per presentare una sua nuova etichetta di acqua in bottiglia. Pioggia di gocce di colore dall’alto. Il brand ha voluto rivoluzionare completamente il linguaggio dell’etichette.

La lista completa degli spot andati in onda la puoi trovare su YouTube.

Credit cover: Cnn


Article Tags:
· ·
Article Categories:
Social media marketing
Likes:
0 Fai like per primo!
63
http://www.kaoscommunication.com

Mi piace viaggiare, la bella compagnia (se è femminile è meglio), leggere e perdermi per scoprire nuovi posti. Cittadino del mondo con il vizio della comunicazione. Team Leader for agency // Owner Kaos Communication // Freelance da 2 anni // Admin GC // Aka KAOS

Loading Facebook Comments ...

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi