Exaprint adobe-stock
Exaprint adobe-stock

CadMouse 3D Connexion: mouse test su strada

Pat mi fa: “Paolo, dobbiamo testare il mouse ‘CadMouse‘ della 3D Connexion, ti va di farlo te? Spiegalo come se lo dovessi spiegare a tua nonna!”. Io, imperturbabile come una scultura fatta di orsetti gommosi, mi asciugo un filo di bava e dico “Mpfui, se proprio devo”. E custodita la confezione che manco Indiana Jones Senior col Sacro Graal, arrivo a casa e la apro. A livello ergonomico si impugna in maniera comoda, anche se devo ammettere forse che una mano grande è avvantaggiata in partenza. L’incavo per il pollice sulla sinistra con la particolare lavorazione lo rende accogliente e comodo, dando anche un buon appoggio per il polso, nota importante.

Installo i driver per verificare le possibilità di settaggio del mouse. Con sette pulsanti modificabili le combinazioni sono notevoli, e considerato che è nato per gestire software 3D la voglia di metterlo subito alla prova è tanta.

Solo la procedura di registrazione è un po’ lunga per via del numero di campi da compilare, ma terminata quella siamo pronti a partire.

Ho testato il Cad Mouse in 3 ambienti distinti: Photoshop, Illustrator e 3D Studio Max, utilizzando i settaggi forniti di default.

Adobe Photoshop

La risposta del mouse è veramente buona, provo a usare qualche pennello per vedere come risponde e gli 8200 dpi del laser si fanno sentire, con un po’ di pratica si potrebbe quasi disegnare senza bisogno di penna ottica. Ehi, ho detto “quasi”.

Adobe Illustrator

Illustrator, mia croce e delizia, mi conferma quanto provato poco fa, un piccolo test che ho sempre effettuato mi fa tastare con mano la fluidità del mouse. Tranne qualche lieve “spezzatura” realizzo la mia firma in maniera pressoché perfetta, quasi come se fosse scritta a penna e senza necessità di modificare lo strumento “matita”.

3D Studio Max

Ma veniamo alla parte succulenta: 3D Studio Max. Chi un po’ conosce il software sa che la parte “ostica” – un po’ come tutti i software 3D – è riuscire ad apprendere la filosofia di utilizzo a partire dall’interfaccia stessa. E il mouse aiuta davvero in questa operazione non semplice, alcuni comandi base sono a portata di mano dei tasti aggiuntivi, i 2 laterali con lo zoom, la comoda ghiera virtuale attivabile col pulsante dietro la rotella mostra con un clic 4 comandi personalizzabili.

Piccola nota per la rotella: mi è capitato di lavorare con mouse per scorrere testi molto lunghi iniziando a risentire fastidio sull’articolazione dell’indice. La rotella di questo mouse ha invece uno scorrimento ottimale e per nulla faticoso. Ovviamente regolabile come ogni cosa di questo piccolo gioiello.

Cosa dire per chiudere? Veramente un ottimo rapporto qualità/prezzo se iniziate a sentire la necessità di dotarvi di un mouse diverso da quelli a forma di piedone comprati a 4 euro e 99 nei peggiori rivenditori di Caracas.

Mouse-pagella

Ergonomia: 7 (se hai la mano grande!)

Precisione: 8

Comandi: 8

Risposta: 8

 

Arr… [pao]


Article Tags:
· · · ·
Article Categories:
Grafica · Grafica 3D · I pirati consigliano · New tech · News
Likes:
2 Piace!
21
http://laboratoriografico.altervista.org/

Adoro viaggiare, l'Egitto, il blues, una serata in compagnia di birra e amici. E le mie 4 splendide nipotastre. Non posso vivere senza di loro così come non posso fare a meno di nominare tutti i livelli dei miei file psd, anche se ne hanno solo 4.

Loading Facebook Comments ...

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi